Circa 7 milioni di abitanti e 4 di motorini. Hanoi è la capitale del Vietnam e una delle città più antiche del Paese, che nel 2010 ha festeggiato i suoi 1000 anni di storia. Ad Hanoi si respira un'atmosfera unica, caotica, affascinante.

Se siete abili a destreggiarvi lungo i marciapiedi o a cimentarvi in un attraversamento da un lato all'altro della strada senza essere travolti da uno delle migliaia di motorini che si fanno spazio nella confusione del traffico, potrete addentrarvi in una delle zone più affascinanti della città: il Quartiere Vecchio.

hanoi da vedere

Anima effervescente di Hanoi è carico di vita autentica e attività commerciali di ogni genere, che si svolgono al ritmo del suono dei clacson e avvolte dai profumi di spezie.

hanoi da vedere

Ogni strada è dedicata ad un mestiere ed è denominata da Hang (che significa merce) seguito dal nome del prodotto tradizionalmemte venduto. Perdetevi nella frenesia delle botteghe dei venditori di scarpe, dei fabbri, dei venditori di erbe e spezie, degli artigiani delle lapidi, dei fabbricanti di scatole di latta e dei gioriellieri.

hanoi da vedere

Questa zona è nota per le "case galleria", dalla forma stretta e profonda, che vennero ideate per pagare la minor quantità possibile di tasse, basate all'epoca sulla lunghezza della facciata.

hanoi da vedere

hanoi da vedere

hanoi da vedere

Entrate nella casa Dinh Kim Ngan per trovare una piccola oasi di pace e poi rituffatevi nel caos, camminate insieme alle forti donne con il tradizionale cappello a punta, il Non La, che trasportano il Dong Hong, il bilancere carico di frutta o altre merci.

hanoi da vedere

Raggiungete il mercato di Dong Xuan per immergervi nell'autentica vita di strada, dove le donne offrono la loro frutta migliore dai cesti delle loro biciclette o espongono il pesce appena pescato.

hanoi da vedere

hanoi da vedere

hanoi da vedere

Chi compra tasta la merce, per scegliere quella migliore; chi vende la chiude in un sacchetto. Ci sono piccoli sgabelli e piccoli tavolini sparsi lungo i marciapiedi, per fermarsi a mangiare una Pho, la zuppa tradizionale, all'aperto. E poi ci sono odori, vapori, suoni, rumori, smog e confusione. E motorini che partono carichi, per il trasporto di qualsiasi merce.

hanoi da vedere

hanoi da vedere

hanoi da vedere

hanoi da vedere

Per rilassarvi raggiungete le sponde del piccolo lago Hoan Kiem, attraversate il grazioso ponte Huc (ponte del Sole Nascente) di legno rosso, e arrivate fino al tempio di Ngoc Son circondato da alberi, immerso nel silenzio, lontano dalla frenesia della città.

hanoi da vedere

Il piccolo tempio, dedicato al generale Tran Hung Dao, che sconfisse i mongoli nel XIII secolo, a La To, patrono dei medici, e allo studioso Van Xuong, è il tempio più visitato di Hanoi.

hanoi da vedere

hanoi da vedere

A cena fermatevi al ristorante vietnamita New Day (Trip Advisor QUI), dove vi faranno sedere al primo tavolo libero, magari accanto a qualche altro ospite, e vi serviranno velocemente meravigliosi piatti della tradizione locale.

Felice Anno Nuovo...qui da Hanoi!