Ripensare e scrivere del viaggio tra Islanda e Groenlandia, dopo quasi quattro anni fa uno strano effetto. Non so cosa mi abbia convinto a partire, ma posso dire con certezza, e con il senno di poi, che è stata una delle esperienze più belle della mia vita. Quando sono tornata mi sentivo diversa: non mi sembrava semplicemente di aver fatto un viaggio; era cambiato qualcosa.

La leggenda narra che un giorno, un drago che viveva sulle montagne si lanciò verso la costa e con la coda scavò valli e crepacci; poi, quando si immerse nel mare, i buchi si riempirono d'acqua, lasciando visibili solo le punte più alte. Halong significa "dove il drago scende nel mare"; la baia incantata, dichiarata patrimonio dell'Umanità dall' Unesco nel 1994, è composta da oltre 2000 formazioni rocciose, di cui 969 sono state riconosciute come isole, e si estende per un'area di 1553 km quadrati, dentro alle acque del Golfo del Tonchino.

Acque cristalline, caldo, silenzio e un’esplosione di colori: la Isla de Lobos è un piccolo isolotto dell’arcipelago delle Isole Canarie, situato a nord-ovest di Fuerteventura, a 2 Km dalla sua costa e a 8 Km da quella di Lanzarote, dove una natura vulcanica rimane immobile e completa, con le sue rocce nere, la sua terra rossa, il mare azzurro, la sabbia bianca, e verdi arbusti.

Un territorio affascinante, costituito da centinaia di montagne calcaree che si ergono su di una pianura paludosa coperta da risaie o da torrenti, che ospita dei sistemi di grotte meravigliosi, alcuni dei quali sono visitabili salendo su piccole imbarcazioni a remi. La morfologia di quest'area è simile a quella della Baia di Ha Long, ma senza essere sommersa d'acqua.

La Playa de las Catedrales, è un luogo magico. Considerata una delle spiagge più belle del mondo, deve il suo nome agli enormi faraglioni che raggiungono oltre i 30 metri di altezza, che creano uno scenario suggestivo, quasi mistico, che per due volte al giorno scompare sotto le onde del mare.

Viaggi a Tema

logo-footer-vii.png
Tutte le fotografie che trovi all’interno di questo sito sono protette da copyright. Ogni immagine è il frutto di impegno, lavoro, e ricerca. Per favore, non utilizzare le immagini senza citarne la fonte: puoi condividerle sui social network, sul tuo blog o sul tuo sito senza togliere il watermark e inserendo un link a questo sito. Diversamente, se ti interessano delle immagini per altri scopi, ti preghiamo di contattarci via mail all’indirizzo redazione@vivereininfradito.com.

CONTATTI

Cosa stai cercando?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più o per modificare le impostazioni d'uso clicca qui. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.