Dopo aver visto, nel post precedente, la fase preliminare per la realizzazione di un sito fotografico, siamo pronti ora per passare all’azione.

Se ti sei perso il primo post della guida “Come creare un sito fotografico” clicca qui >> VAI ALL’ARTICOLO 

In questo primo post operativo analizzeremo alcune piattaforme gratuite per la creazione di un sito o di un blog fotografico. Nei prossimi post, vedremo invece come realizzare un sito con un CMS open-source su un dominio di proprietà, con procedure un pochino più complesse ma che vi daranno infinite possibilità di personalizzazione e gestione. 

Iniziamo a metterci all’opera, cercando di capire quali possibilità ci offre la rete per la creazione del nostro sito fotografico gratuito.

1. WORDPRESS

É una delle piattaforme più diffuse per la realizzazione di siti web e blog, con un interfaccia abbastanza intuitiva, e mette a disposizione una serie di temi gratuiti per personalizzare l’aspetto del vostro sito. 

Puoi iniziare a creare il tuo sito con Wordpress cliccando qui: https://it.wordpress.com

 

Clicca sul pulsante CREA SITO WEB e scegli l’argomento del tuo sito, cliccando prima su ARTE E INTRATTENIMENTO e poi su FOTOGRAFIA.

A questo punto ti verranno proposte delle grafiche per personalizzare l’aspetto del tuo futuro sito.

Scegli quella che più ti piace (potrai cambiarla in seguito) e poi prosegui scegliendo l’url, ossia l’indirizzo. Ti verrà proposto di registrare il sito gratuitamente, con il dominio (ad esempio) ilmiositofotografico.wordpress.com oppure di registrarne uno a pagamento. Per ora possiamo limitarci a scegliere un dominio.wordpress.com (se vuoi realizzare un sito su un dominio.com o .it - o altro - ti consiglio di aspettare, come scritto sopra, i prossimi post). Completa la procedura di registrazione e comincia ad editare il tuo sito.

Personalmente non amo particolarmente Wordpress, ma devo ammettere che vanta una community molto vasta, per cui, se vi dedicherete ad interagire con gli altri utenti, anche il vostro sito acquisterà visibilità (cosa molto più difficile da ottenere invece con le piattaforme che andremo a vedere tra poco).

Ti consiglio di utilizzare Wordpress se: hai intenzione di creare un blog fotografico; vuoi interagire con una community di appassionati.

 

2. JIMDO

Andate su www.jimdo.com e cliccate CREA IL TUO SITO WEB

Potete scegliere una tra le grafiche a disposizione (che potrete modificare in seguito), suddivise per categorie, dopodiché registrare il vostro sito.

Un’intuitivo sistema drag&drop vi consentirà di effettuare le modifiche di testi e immagini, mentre navigate l’anteprima del vostri sito.

Per modificare la struttura, quindi le pagine del vostro sito, dovrete cliccare sulle voci del menù di navigazione. Attenzione, che se avete scelto un template con il menu “nascosto” nel classico pulsante da navigazione mobile, dovete cliccarci sopra e aprirlo per editare.

Jimdo offre solo due livelli di profondità di navigazione (ossia MENU > SUB-MENU > SUB-SUB-MENU. Sono sufficienti per il vostro progetto?)

Jimdo mette a disposizione anche una guida su come gestire e ottimizzare le immagini da inserire nel vostro sito, che trovate a questo link: http://aiuto.jimdo.com/design/foto-e-grafica

Ti consiglio di utilizzare Jimdo se: vuoi creare un sito dall’aspetto serio, ma in modo semplice ed intuitivo.

 

3. WEEBLY

Weebly è una piattaforma, a mio parere molto valida, per costruire un sito fotografico, oserei dire anche ad uso professionale. E’ molto intuitivo da utilizzare, offre tante funzioni, mette a disposizione grafiche molto carine e offre la possibilità, in un secondo momento, di trasferire il sito da un dominio.weebly.it al tuo dominio.com.

Per scoprire Weebly, e iniziare a creare il vostro sito fotografico cliccate qui: www.weebly.com

Potete registrarvi con il vostro indirizzo e-mail o accedere tramite i social Facebook e Google Plus.

 

Una volta loggati, potete iniziare a modificare il vostro sito con un semplicissimo sistema drag&drop, molto simile a quello di Jimdo, ma a mio parere meglio realizzato.

Weebly offre infiniti livelli di profondità di navigazione, quindi potrete costruire menù articolati…ma attenzione a non esagerare..ricordatevi sempre che l’utente deve poter navigare senza difficoltà.

Personalizzate il template, il layout e le varie impostazioni del vostro sito come preferite fino a che l’aspetto non vi soddisfa.

All’interno dell’editor troverete delle icone o delle funzioni con accanto un piccolo fulmine: queste sono disponibili solo con account premium, quindi a pagamento; decidete voi se ne avete bisogno o potete farne a meno.

 Weebly offre anche un servizio molto interessante che si chiama PROMOTE (promuovi) che da la possibilità di creare newsletter per pubblicizzare il vostro sito. Gratuitamente è disponibile la versione trial, se poi volete effettivamente usufruire del servizio dovete fare l’upgrade del vostro piano.

Weebly è fornito anche di un’App per Apple e Android, che ti permette di modificare il tuo sito anche da mobile.

Ti consiglio di utilizzare Weebly se: vuoi creare un sito fotografico con una grafica accattivante o se vuoi avere la possibilità di trasferire in modo molto semplice il tuo sito su un dominio dedicato.

Dopo questa carrellata di piattaforme per sviluppare il tuo sito fotografico gratuito, ecco un elenco di consigli, sempre validi, da non dimenticare mai mentre siete all’opera.

1 - REALIZZA UNA STRUTTURA SEMPLICE E FACILMENTE NAVIGABILE:

l’utente ha bisogno di capire sempre dove si trova, di riuscire a trovare facilmente quello che cerca e di saper ritornare al punto di partenza. 

 

2 - NON ESAGERARE CON LA GRAFICA:

ricordati che stai creando un sito web per mostrare i tuoi lavori fotografici. Le fotografie dovranno essere le vere protagoniste del tuo sito web, per questo ti consiglio di prediligere una grafica minimal, poco invasiva, che lasci respiro alle tue immagini

 

3 - CURA I CONTENUTI:

ne abbiamo già parlato nel primo post, ma penso sia importante ribadirlo. La qualità dei contenuti non è mai da sottovalutare, sia per quanto riguarda le immagini (che ti sarai già occupato di scegliere minuziosamente) sia per quanto riguarda i testi di presentazione.

 

4 - PENSA RESPONSIVE:

oggi, la maggior parte del traffico, soprattutto quello non a scopo professionale, arriva da smartphone e tablet. Non dimenticatelo quando progettate la grafica del vostro sito fotografico; scegliete una grafica che si adatti ad ogni tipo di dispositivo e create contenuti con la stessa logica.

 

 

5 - NON DIMENTICARE…I CONTATTI

fa si che l’utente possa trovare facilmente i tuoi riferimenti per contattarti nel caso fosse interessato ai tuoi lavori, per qualsiasi motivo.

 

6 - ATTENZIONE ALLA LEGISLAZIONE:

anche il web oggi è governato da una serie di normative da quelle che tutelano la privacy degli utenti, a quelle che richiedono che il proprietario del sito sia identificabile ecc.. Prima di mettere on-line il tuo sito, informati in rete e se stai costruendo questo sito web a scopo professionale, ti consiglio di rivolgerti ad un legale.

Su questo sito, trovate le informazioni riguardanti le normative sulla privacy: http://www.garanteprivacy.it

Qui trovate un generatore di privacy policy e cookie policy: http://www.iubenda.com/it

Qui trovate un articolo ben realizzato, che spiega in generale…cosa fare: http://www.blogfacile.net/legge-su-privacy-e-cookie/

 

E adesso...buon lavoro!